Recupero e riciclo

Riciclare il PVC Per uno sviluppo eco-sostenibile

Fino alla metà del secolo scorso si riservava poca attenzione alla questione del riciclo delle materie plastiche, dal momento che i volumi di prodotto immessi sul mercato non erano ancora tanto elevati da porre questo problema. Tuttavia oggi la questione del riciclo ha assunto un ruolo di primaria importanza.


Riciclare il PVC ha infatti indubbi vantaggi:


1) Caratteristiche simili al PVC vergine.

2) Minor costo del prodotto.

3) Rispetto dell’ambiente.

riciclando infatti non solo si evita di depositare tonnellate di materiale a fine vita in centri di smaltimento (circa 100.000 tonnellate di prodotto a fine vita disponibile), o destinarli alla termovalorizzazione, ma si riduce anche il potenziale di riscaldamento globale, come testimoniato da uno studio della VinyLoop Ferrara, da cui è emerso che il fabbisogno di energia del PVC riciclato è inferiore del 46% rispetto a quello vergine e che il potenziale di riscaldamento globale è quindi più basso del 39%.

I dati resi noti da Vinylplus riguardo al riciclo del PVC nell’anno 2015 sono molto incoraggianti: in Europa sono state recuperate oltre 514.913 tonnellate di materiale; l’obiettivo è arrivare a quota 800.000 entro il 2020.