La storia

Nel Luglio 1958 i fratelli Eugenio, Pierino, Paolo e Giovanni fondano la “Fratelli Pariani”, azienda situata a Sacconago di Busto Arsizio (VA) che si occupa della produzione di tubi e raccordi in PVC per l’edilizia. Intorno ai primi anni ’70 l’azienda intuisce l’importanza del recupero di questa materia plastica e inizia la sua rigenerazione con un piccolo estrusore. Nel 1972, vista la crescente richiesta del mercato, l’azienda investe in una nuova unità produttiva di circa 3000m2, a Bienate di Magnago (MI) e ivi si trasferisce nell’estate del 1973; la “Fratelli Pariani” diventa “Laborplast”. Da questo momento l’azienda inizia a proporre i propri prodotti anche al mercato industriale in genere, tessiture in prima linea. Alla fine degli anni ‘70 entrano a far parte dell’azienda i figli dei fratelli Pariani, i quali, con la passione e la tenacia ricevuti dai propri genitori, hanno dato e danno tutt’oggi tutto il loro impegno per lo sviluppo e il progresso dell’azienda.



Dal 1999, grazie all’aumento delle richieste di tubi in PVC rigenerato da parte di alcuni settori (in primis gli imballaggi flessibili), l’azienda ha iniziato un costante investimento, tutt’oggi in corso, in nuove linee di produzione più performanti e migliorative della qualità.

Da questi anni, inoltre, grazie alla partecipazione ad importanti fiere internazionali Laborplast si è costantemente impegnata nella ricerca di nuovi mercati e nello sviluppo dei propri prodotti, per soddisfare le esigenze di ogni cliente e per proporre al mercato un prodotto che offra un ottimo rapporto qualità/prezzo nel rispetto dell’ambiente e quindi nell’interesse di tutti noi. 

Laborplast Srl -02Nel 2005 l’azienda investe in un nuovo impianto di granulazione con una capacità produttiva tale da permettere una maggior disponibilità di granuli rigenerati, consentendo quindi di proporre anche questo prodotto sul mercato, e riscontrando un immediato successo. A questo punto in Laborplast emerge la consapevolezza di poter disporre di un prodotto di interesse del mercato, e di seguito si decide di investire in una ulteriore impianto di rigenerazione.

Grazie alla fiducia accordata dai propri clienti, Laborplast, nonostante la crisi che nel 2008 ha colpito a livello globale tutti i settori, investe, nella primavera del 2010, nella costruzione di una nuova unità produttiva di oltre 10.000 m2 a Busto Arsizio (VA), che, da Agosto 2013, è diventata la principale unità produttiva, mantenendo comunque lo stabilimento di Bienate di Magnago.

Laborplast Srl -04Attualmente Laborplast dispone di 6 linee di estrusione e 2 impianti di rigenerazione di PVC, per una capacità produttiva di oltre 10.000 ton/anno di granuli per estrusione e anime destinate ai più svariati usi industriali, quali avvolgimento di film plastici, tessuti-non tessuti del settore geotessile, reti di ogni genere e tessiture/tintorie (Vedi prodotti).

Ad oggi l’azienda, anche grazie all’entusiasmo dei nipoti dei Fratelli Pariani si prepara, con la terza generazione ad affrontare le sfide che il futuro vorrà riservarle.